Una rivoluzione di carta

di Gigliola Alvisi

Tra le macerie si rincorrono voci stupite: "La guerra è finita!", "Hanno firmato la pace!". Il giovane Fridolin è incredulo.
Dopo aver a lungo atteso questo momento, non sa che farsene di tanta felicità. Tutto però cambia quando incontra Jella Lepman, che veste la Divisa Verde e sogna di ricostruire il futuro di un Paese sconfitto a partire dall'infanzia. Per questo scrive ai governi del Mondo Libero chiedendo di donarle i loro albi illustrati con l'idea di farne una mostra itinerante per ragazzi.
E Fridolin, coinvolto nell'impresa in prima persona, imparerà che la pace ricomincia proprio con i libri, dentro a una silenziosa rivoluzione di carta.
Quella di Jella Lepman è una storia vera. A lei si devono la creazione della Biblioteca per l'Infanzia più grande del mondo e la nascita di IBBY, associazione attiva nel promuovere la lettura tra i ragazzi a livello internazionale. Questo libro rende omaggio alla sua opera instancabile a favore di una cultura a misura di bambino.

Altri libri di Gigliola Alvisi

    Altri libri per la stessa età

    La recensione di "The Stone. La settima pietra" di Guido Sgardoli firmata da Giulia Travaglini

    Giulia Travaglini, studentessa della scuola secondaria di primo grado Rolandino de’ Passeggeri di Bologna, era quest'anno...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti

    Classici a fumetti: intervista a Donata Pizzato, illustratrice de "Black Beauty"

    I Classici a Fumetti sono arrivati in libreria, e sono quattro tesori a colori da sfogliare, leggere, rileggere e collezionare. Quattro...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti

    Classici a fumetti: intervista a Fabio Pia Mancini, illustratore de "Il giardino segreto"

    I Classici a Fumetti sono arrivati in libreria, e sono quattro tesori a colori da sfogliare, leggere, rileggere e collezionare. Quattro...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti
    ©2012-2019 Mondadori Libri S.P.A. | Tutti i diritti riservati | P.iva 08856650968 | | | | Codice Etico