Felici senza dio

Perché senza religioni si vive meglio

di Philipp Möller

«Niente valori senza Dio!» Quando lessi questa frase su un cartellone pubblicitario in metropolitana, inizialmente, la trovai meno tremenda di altre: se non altro non minacciava il fuoco dell'inferno! Mentre aspettavo l'arrivo del treno, però, continuavo a riflettere su quelle parole che esprimevano, ancora una volta, l'atteggiamento di superbia tipico dei devoti: quello slogan, infatti, presupponeva la mancanza di valori in persone che, come me, non credono in Dio.

Da molti intellettuali tedeschi è stato definito un «manuale necessario» per liberarsi dalle follie a cui l'individuo si abbandona nel nome di una fede: oscurantismo, superstizione, intolleranza, violenza, senso di colpa, paura della sessualità, anti-secolarismo.
Nell'affrontare tematiche complesse e spinose - l'attendibilità della Bibbia, il mito del "peccato originale", le incongruenze dei Vangeli, la fede come aspirina, il dualismo anima/corpo, l'ora di religione a scuola, l'eutanasia, l'ambiguità del rapporto fra religione e potere… - il filosofo Philipp Möller sceglie il taglio semplice della divulgazione, raccontando esperienze dirette e riportando le opinioni di esperti e personaggi chiamati in causa sotto forma di dialogo.
La critica arguta alle Chiese e alle religioni, fondata su statistiche e dati verificati, non è mai un attacco astioso, ma una presa d'atto di elementi e fenomeni incontestabili.
Un pamphlet avvincente, che affida all'anticlericalismo contemporaneo non tanto il compito di "dare addosso" alla religione, quanto piuttosto di difendere a spada tratta la laicità dello Stato e delle istituzioni.

I libri della serie

Vedi tutti
La Bibbia dei non credenti
Oltretevere
Il pinguino che imparò a volare
Lo zen e l'arte della manutenzione dello stress
Il sorriso di Dio
Dio è una carezza
La strada dei miracoli

Altri libri per la stessa età

Al via la 19° edizione del Premio letterario Il Battello a Vapore

Dopo l’annullamento dello scorso anno, ecco l’edizione 2021 del Premio letterario Il Battello a Vapore. Un’iniziativa...
Vai all'articolo
0 likes 0 commenti

Gli italiani e il calcio, una storia d’amore che inizia in tenera età

Scuola calcio, due tiri al parco, il calcetto con gli amici; la partita allo stadio o in TV per tifare la squadra del cuore. È...
Vai all'articolo
0 likes 0 commenti

Magnifica Jane Austen: la serie che conquista le giovani lettrici

In libreria non hanno dubbi: Magnifica Jane Austen conquista giovani lettrici, ma anche le mamme non si vergognano di ammettere...
Vai all'articolo
0 likes 0 commenti
©2012-2021 Mondadori Libri S.P.A. | Tutti i diritti riservati | P.iva 08856650968 | | | | Codice Etico