Il segno di Attila

di Guido Cervo

“Erano mille voci e rumori diversi; era, in una parola, il respiro dell’immensa armata di Attila.”
451 d.C. Al culmine di un’atroce guerra nelle Gallie, dove saccheggi, violenze e massacri avevano fatto terra bruciata, Unni e Romani, affiancati dai rispettivi alleati, sono giunti alla resa dei conti. Decine di migliaia di uomini si fronteggiano nella fatale piana dei Campi Catalaunici, in un confronto che segnerà per sempre la storia d’Europa. Due eserciti immensi, due grandi condottieri, entrambi capaci di infiammare i loro uomini e spingerli alle più grandi imprese. E se l’unno Balamber è disposto a sacrificare la sua vita per salvare quella di Attila, il romano Sebastiano si batterà fino all’estremo agli ordini di Flavio Ezio. Due uomini coraggiosi, accomunati dallo stesso senso dell’onore, divisi dalla guerra e dal bel volto di una donna intrepida e misteriosa, sullo sfondo tragico e fiammeggiante dell’invasione unna, contro la quale l’Impero romano combatte la sua ultima battaglia.

I libri della serie

Vedi tutti
Via dalla trincea
L'ultima concubina
Le mura di Adrianopoli
Il legato romano

Altri libri di Guido Cervo

    Altri libri per la stessa età

    Doctor Jackie e Miss Haide - La maschera del cigno

    Edimburgo, 1864. A 14 anni Robert Lewis Stevenson fa ritorno alla sua amata Scozia. Una mattina, aggirandosi con il suo taccuino...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti

    Dopo dieci anni, quanta emozione da sentire

    Sono passati dieci anni da quando Daniela Palumbo ha pubblicato "Le valigie di Auschwitz"; un libro in cui racconta le storie...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti

    27 gennaio, ogni giorno

    Perché parlare ai bambini di Shoah? Non potremmo evitare di raccontare ai più piccoli quanto possa essere crudele, ed è...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti
    ©2012-2021 Mondadori Libri S.P.A. | Tutti i diritti riservati | P.iva 08856650968 | | | | Codice Etico