Le più belle storie del Battello a Vapore con i papà

di Francesca Mascheroni, Anna Lavatelli, Pinin Carpi

Al mondo esistono
tanti papà diversi. Pompieri
e pittori, operai e impiegati, e tutti amano ricevere regali dai loro bambini,
come si racconta in queste storie
di Pinin Carpi, Anna Lavatelli e Francesca Mascheroni. E per rendere ancora più bella la lettura, tante illustrazioni coloratissime e divertentissimi giochi.

Superpapà
Il mio papà sa fare tante cose incredibili. Ma sai qual è la cosa che mi piace di più? È che mi sa raccontare delle storie fantastiche, piene di avventure! Il mio papà
è proprio super.

Il papà pittore
Un papà volge lo sguardo oltre la finestra di casa, che si affaccia sulle onde del mare. È una giornata piena di vento e la sua bimba si diverte un mondo con gli amici. Il papà, che si chiama Henri Matisse, prende in mano un pennello...

Un giorno speciale
Una mattina, appena sveglio, Martino nasconde nella tasca
del suo papà un bigliettino con
un bel disegno fatto da lui. È l'inizio di una splendida giornata, in cui tanti piccoli gesti faranno capire
al papà che ogni giorno può essere davvero speciale!

I libri della serie

Vedi tutti
La finestra sul bosco
Amici nel mare
Storie di un cortile buio
Le più belle storie da leggere a 4 anni
Storie di fifa blu
Armonia - Una storia per imparare a leggere
Per Emma è sempre no!

Altri libri di Francesca Mascheroni, Anna Lavatelli, Pinin Carpi

    Altri libri per la stessa età

    Lia Levi, una vita da ricordare

    Lia Levi è una scrittrice italiana che da bambina ha vissuto le persecuzioni razziali e la deportazione durante la Seconda...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti

    Graphic Novel per tutti i gusti

    Quando una storia è bella, leggerla è davvero un piacere. Se poi ci sono le illustrazioni a completare la trama tutto diventa...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti

    Per chi sogna di essere una stella del calcio

    Se non ti perdi una partita della tua squadra del cuore, se appena vedi un tappo o un sassolino per strada cominci a dribblare...
    Vai all'articolo
    0 likes 0 commenti